L’appuntamento è annunciato al Chiostro Sant’Agostino. Il tempo non promette bene. Io e Jacopo arriviamo dopo un viaggio in treno. Incontriamo alla Libreria Rinascita le persone che compongono il team de Il Saggiatore.
E’ probabile che l’incontro venga spostato al chiuso. Ascoli è meravigliosa.
Approfitto del fatto di non avere una pila (che mi verrà poi procurata dal team suddetto – grazie!) per percorrere le vie del centro storico animate anche da una tre giorni di street food.
La Libreria Rinascita è una meraviglia, nata da un idea di Giorgio Pignotti. Abbiamo il piacere di passare da casa sua dove ci accolgono con un aperitivo pantagruelico al quale rendiamo il giusto onore. Secondo le tabelle del Ministero in effetti si trattava di un vero e proprio cenone di Capodanno, ma questo resti tra di noi.
Tronfi di insaccati locali ci avviamo verso l’incontro.
La sala è già piena e cominciamo il nostro percorso tra musica e parole nel tentativo di raccontare in poco tempo l’intero libro di Jacopo.
Quando arriviamo a suonare Rolls Royce di Achille Lauro, una telecamera si accende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *